Polpo o Octopus vulgaris

polpo2.jpg

Nonostante il loro cervello abbia le dimensioni di una noce, sono gli invertebrati più intelligenti del mondo; i primi ad essere stati visti usare degli strumenti per scavare, ad esempio delle conchiglie, per nascondersi da potenziali predatori. Una interessante
caratteristica del polpo è che si mimetizza con facilità, assumendo i colori del fondo su cui è appoggiato. Esiste una specie nota come Mimic Octopus, o polpo mimetico, che è in grado di assumere le sembianze di altri animali marini.
Questo mollusco dispone di otto “braccia”, ciascuna delle quali dotata di 240 ventose disposte su due file parallele, con le quali riesce a esercitare una forza di trazione da 10 fino 15 volte il proprio peso. Ha tre cuori: due servono per pompare il sangue attraverso le branchie e uno per pomparlo attraverso il corpo.
Il polpo ha occhi complessi, come quelli umani. A differenza dei nostri hanno le pupille orizzontali invece che rotonde, rimangono sempre nella stessa posizione, pertanto vede le cose diritte anche quando egli stesso è sottosopra. Nascosto all’interno della testa, ha un becco cheratinizzato con cui è in grado di rompere i gusci di altri molluschi.
I simpatici cefalopodi sono solitari e poco protetti, cosa che li renderebbe vulnerabili, se non fosse che difficilmente riuscirete a individuarli per primi. Quando un polpo viene individuato o infastidito è in grado di fuggire distraendo il predatore con una nuvola di inchiostro nero che oltre alla vista confonde anche l’olfatto. Indipendentemente dal genere, la maggior parte dei polpi vive solo 3-5 anni, cosa che limita la loro capacità di raccogliere informazioni.
Per attrarre le femmine, i polpi effettuano un rituale di corteggiamento. Liberano sperma  in pacchetti seminali detti spermatofore, e utilizzano un braccio chiamato ectocotile per trasferirli alla cavità palleale della femmina durante la copula. La femmina del polpo depone le uova (in numero che varia da 50.000 a 400.000), poi le difende da possibili predatori fino alla schiusa. In questo periodo di 1-2 mesi non si nutre e perde gran parte del proprio peso. Muore dopo la schiusa.

Al Nika Island Resort nell’ atollo di Ari potrete incontrarlo facilmente nel  nostro “house reef”.

http://www.intravco.ithttp://www.nikaisland.com.mv

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...