HAWKSBILL SEA TURTLE o TARTARUGA EMBRICATA – KAHANBU in lingua maldiviana

tarta embrica

E’ una tartaruga marina della famiglia delle Cheloniidae, sicuramente la più comune alle Maldive.

Al Nika Island Resort, con l’aiuto di un biologo cerchiamo di proteggerle e accudirle fino all’età adulta.  Questa specie in pericolo critico di estinzione perché minacciata da predatori (quando è piccola), dal commercio di cui è oggetto, dalla riduzione dell’habitat e dalla raccolta delle uova da parte dell’uomo.

Lo scudo è convesso, a forma di cuore, e presenta quattro paia di parti laterali. Le piastre cornee sono caratteristicamente sovrapposte come gli embrici di un tetto ed a ciò è dovuto il nome della specie. 

La testa di queste tartarughe è ben sviluppata. Sono prive di denti con un becco molto appuntito e tagliente, simile a quello dei rapaci. 

Le zampe anteriori sono larghe, con due unghie a forma di spina sul margine anteriore, e vengono utilizzate come pinne mentre quelle posteriori come timoni. 

La corazza è bruno-giallastra con marmoreggiature nere. Il carapace può misurare fino a 90 cm.

Sebbene questa tartaruga sia onnivora, ha una dieta essenzialmente basata sulle spugne. si nutre anche di alghe e di celenterati come le attinie, le meduse e la caravella portoghese.

Si riproduce da febbraio a luglio, a seconda che ci si sposti da sud verso nord. Scava nidi di circa 50 cm, e ogni femmina può deporre un centinaio di uova che schiudono in 45-55 giorni. I piccoli, appena nati, si dirigono verso il mare; purtroppo sopravvivono in pochissimi.

 

Annunci

Spinner dolphins o Stenella longirostris

I delfini più comuni che incontrerete alle Maldive sono le stenelle dal lungo rostro. Generalmente vivono in branchi e spesso nuotano nell’onda di prua di navi e barche, sono estremamente acrobatici e si ritiene che i salti costituiscano una sorta di gioco o che li aiutino a liberarsi dei parassiti.

Il corpo è di colorazione grigio scuro, affusolato e snello. Il rostro, costituito dall’allungamento di mascella e mandibola, è lungo e sottile. La pinna dorsale è arcuata e piccola e si trova circa a metà del corpo. Le pinne pettorali sono affusolate. La pinna caudale è sottile e divisa in due lobi da un setto molto evidente. Come in tutti i Cetacei, la pinna caudale e la pinna dorsale sono prive di ossa e sono costituite da tessuto connettivo. La fronte è nettamente separata dal rostro e il melone è piuttosto pronunciato. I denti, presenti in numero di 50 sia sulla mascella sia sulla mandibola, sono corti e conici, del diametro di circa 3 mm e leggermente ricurvi. Sulla sommità del capo è presente lo sfiatatoio (attraverso cui la Stenella espelle l’aria respirata) e la cui apertura e chiusura è dovuta a muscolatura volontaria. Gli adulti hanno una taglia che varia da 129 a 235 cm ed un peso tra i 23 ai 79 kg. Si cibano prevalentemente di piccoli pesci, molluschi cefalopodi e talvolta anche crostacei.

La gestazione dura 10 mesi. L’intervallo tra una gestazione e l’altra è di circa 4 anni. Lo svezzamento dura circa 16 mesi.

Le stenelle producono suoni di frequenza compresa tra i 50 e i 150 kHz, detti click, utilizzati per l’ecolocalizzazione e quindi per la caccia. Sono in grado di emettere delle serie prolungate di click, detti burst, che al nostro orecchio appaiono simili a miagolii.

Insieme a questi suoni, sono in grado di produrre anche dei fischi, di frequenza più bassa (di circa 20 kHz), utilizzati per la comunicazione intraspecifica, che possono essere uditi anche a distanze molto elevate.

 

Granchio Fantasma – Ghost Crab Ocypode ceratophthalma -Kiruka-kuni

019_90.jpg

Durante la vostra vacanza alle Maldive vi divertirete tantissimo a spiare questi simpatici granchi bianchi che scavano buche e corrono velocissimi sulla spiaggia.
Al Nika Island Resort & Spa i Kiruka-kuni, come li chiamano i maldiviani, vivono in tane profonde che scavano durante la notte, sappiate che sono molto timidi e quindi li vedrete uscire poco durante il giorno. Durante la notte si nutrono di residui animali e vegetali come plancton e carogne trascinati a riva dalle onde, ma prediligono anche molluschi e i piccoli di tartaruga appena le uova si schiudono.
Una curiosità sulle loro tane: quelle scavate dai maschi appaiono all’esterno molto ordinate, la sabbia è concentrata in un solo punto. Ecco come le femmine riconoscono le tane dei maschi e li vanno a cercare!
I granchi fantasma adulti hanno la dimensione del carapace di 40 mm e occhi cornuti e possono spostarsi fino alla velocità di circa 10 miglia all’ora. I “Ghost Crabs” crescendo mutano il loro esoscheletro e fino a quando lo scheletro esterno non è pronto, ossia indurito, il granchio è particolarmente vulnerabile.
Un’altra particolarità su questo crostaceo del genere Ocypode è che adotta una doppia strategia di camuffamento della livrea: di giorno appare in un modo, di notte in un altro. La variazione di colore è gestita sulla base dei colori dello sfondo su cui il granchio si muove; quando, durante la notte, il buio scurisce la superficie della spiaggia altrettanto fa il granchio con il proprio corpo.

Beach Villa, Deluxe Beach e Family Beach Villa e Family Deluxe Beach Villa con spiaggia privata… quale scegliere?

2014-12-28 06.35.26.jpg

Vi do qualche consiglio per prenotare la tipologia di villa per una vacanza al Nika Island Resort & Spa nell’atollo di Ari e godervi al meglio i vostri giorni nel paradiso tropicale.

Tutte le Ville (sono solo 27) hanno un lussureggiante giardino, un cottage con Jacuzzi vista mare e un’ampia spiaggia privata; gli interni sono di dimensioni molto ampie dai 75 mq ai 110 mq, ma le esigenze dell’ospite si differenziano per la posizione delle ville e non solo.

Ecco la mia opinione:
Io che amo nuotare, costeggiando la barriera corallina, preferisco senza dubbio alloggiare in una Deluxe Beach Villa (posizionata a sud ovest): mi immergo nella splendida laguna e con due bracciate sono già fra i simpatici pesci del reef di casa.
Consiglio invece la Beach Villa, (posizionata a nord est) a chi ama crogiolarsi al sole nella pace della laguna color turchese e a chi ha bambini che potranno deliziarsi nelle acque cristalline a due passi dalla riva. Da questo lato, la distanza per raggiungere la barriera corallina richiede un paio di minuti di nuoto in più.
Entrambe queste categorie di villa ospitano 2 adulti e 2 bambini.
Se amate i grandi spazi potete alloggiare in una Family Beach o Family Deluxe Beach villa con doppia camera da letto, doppi servizi ed ampio salone; ospitano fino a 6 persone.
Per le famiglie numerose c’è anche la Sultan Suite: due appartamenti comunicanti con entrate separate, amplissima spiaggia privata.
Una Beach Villa è stata adattata alle esigenze delle persone con mobilità ridotta.
La barriera corallina che circonda il Nika digrada lentamente ed ha una profondità massima di 18 metri. In circa 60 minuti di “snorkeling” potrete serenamente esplorare la biodiversità del Nika House Reef compiendo il periplo dell’isola a nuoto.

_S4A3372.jpg

OCTOPUS VULGARIS

Despite its brain has the size of a walnut, the Octopus is one of the smartest invertebrates in the world; some of them use tools, such as shells, to dig, and to hide from predators. It is able to change colour to blend in with its surroundings, and is able to jump upon any unwary prey that strays across its path.

There is a species known as the Mimic Octopus, or camouflage octopus, which can imitate the shape of other marine animals.
This mollusk has eight “arms”, each of them is equipped with suction cups 240 arranged in two parallel rows, exerting a force of traction up to 15 times its own weight. It has three hearts, two are used to pump the blood through the gills; the third heart  pumps the blood through the entire body.
The octopus has complex eyes; like human eyes they have horizontal pupils that always remain in the same position. Hidden inside the head, it has a keratinized beak with which can break the shells of other mollusks.
The friendly cephalopod are solitary and unprotected, which would make them vulnerable. If an octopus is detected or annoyed,  it will escape distracting the predator with a cloud of black ink that confuses  both the sense of smell and sight of the enemy. Regardless of gender, the majority of octopus lives up to 5 years, which limits their ability to gather and learn information.
In order to attract females, octopuses perform a courtship ritual. They use using a tentacle called ectocotile to transfer the sperm to fertilize a special cavity of the female during the copulation. The female lays eggs (in numbers ranging from 50,000 to 400,000), and defend them from possible predators until they hatch. In this period that ranges between 1-2 months it does not eat and lose much of its weight. It dies after hatching.

polpo2.jpg

Sri Lanka

920x390_Sri_Lanka_Tour-Magnifico.jpg

Sri Lanka: l’isola risplendente, anticamente gli arabi la chiamarono Serendib (da cui deriva il termine Serendipità, neologismo per indicare la sensazione che si prova quando si trova una cosa imprevista mentre se ne sta cercando un’altra).Non a caso, quindi, la scoperta di questo territorio è un’emozione dietro l’altra. Pochi posti al mondo possono essere paragonati alla magia di quest’isola dai colori tropicali, dalle spiagge bianchissime, dalle acque trasparenti, dai colori meravigliosi dei suoi suggestivi panorami, dalle migliori piantagioni di tè al mondo, foreste pluviali; laghi, cascate, fiumi (rafting) e riserve naturali; elefanti e antichi templi buddhisti.
Si respirano nell’aria la pace e la serenità che il buddismo tiene vivi da 25 secoli.
Per la sua bellezza questo piccolo paradiso è stato spesso location di molti set cinematografici di film come ” Il ponte sul fiume Kwai” ” Indiana Jones e il tempio maledetto” girato da Spielberg nella splendida Kandy, “Il Libro della Giungla: Mowgli e  Baloo”,  “Tarzan: l’uomo scimmia” con la splendida Bo Derek, “I figli della mezzanotte”  diretto da Deepa Metha e ancora “Altrimenti ci arrabbiamo” con Bud Spencer e Terence Hill.
I Duran Duran nel 1982 hanno girato il video del loro singolo “Save a Prayer” a Sri Lanka, nel sito archeologico di Sigirya.
Venite a visitare lo Sri Lanka con Intravco, rimarrete sorpresi dalla varietà di cose che potrete vedere, toccare e dai tanti sorrisi che vi accoglieranno.www.intravco.it

920x390_DSC_3176 (1).jpg

920x390_DSC_3064.jpg

Stingray o Pastinaca = Razza

Scopri i segreti di un pesce molto speciale! Al Nika Island Resort & SPA ogni sera intorno alle 20:30 vicino al pontile, sul versante Est dell’isola, si incontra una trentina di esemplari di Stingray maculate di tutte le dimensioni, insieme a stupendi grossi squali nutrice che si esibiscono in danze sincronizzate e volteggi, pavoneggiandosi simpaticamente di fronte ai nostri Ospiti sempre emozionati da questo spettacolo della Natura ma al tempo stesso concentrati per catturare le migliori pose con macchina fotografica e smartphone.
Fra tutti i pesci cartilaginei, le razze sono i più singolari, in quanto la loro classificazione è ancora oggetto di dibattito scientifico: ne esistono infatti quasi 600 specie suddivise in 18 famiglie.
Le uova deposte da questo pesce sono davvero insolite: di forma rettangolare, dal guscio robusto con angoli filiformi che si possono ancorare al fondale marino usando conchiglie e sabbia come zavorra (i piccoli impiegano 6 mesi per raggiungere il pieno sviluppo).  14053953_326317244370485_8731652159075229652_n

Il movimento delle razze è spesso paragonato a quello di un aliante. Le pinne pettorali e quelle pelviche sono come ali che permettono alla razza di volteggiare nel mare. La propulsione arriva prevalentemente dalla coda, il motore dell’animale. Le razze sono abilissime a scappare e ritirarsi quando vengono insidiate da un predatore!
Un tempo i samurai giapponesi rivestivano l’elsa delle spade con la pelle ruvida delle razze per avere una presa sicura! Dalla coda si ricavavano mazze e collane, dagli aculei punte di lancia, dalla pelle cuoio. La carne veniva cucinata come prelibatezza locale! Ancora oggi in Thailandia con la pelle di questo pesce vengono fabbricati portafogli e borse. Per questo vengono pescate in enormi quantità in tutto il globo e la loro sopravvivenza potrebbe diventare a rischio.

media-share-0-02-01-88a151cfbf8707b7f805360a9e6e90d3c3dd79c63d0ef62c0e175f76d0524d5b-Picture.jpg